Category Archives: Visual Design

montanha

Official selection for Concurso Internacional de Fotografia – Pico Festival

By | Visual Design | No Comments

::: Official Selection :::
I’m one of the finalists of the MiratecaArts Concurso Internacional de Fotografia at “Pico Festival” in Portugal.
The selected photo is “Wikka Forest” (info: 500px.com).

MONTANHA PICO FESTIVAL, from January 1st to 31st 2016 in Pico Island, Azores, Portugal.
ARTE E AVENTURA EM JANEIRO: Festival de artes de temática montanha em Portugal,
A Project by Mirateca Arts.

Exhibitions:
01/01/2016 Gare Maritima da Madalena
04/01/2016 Câmara Municipal da Madalena
08/01/2016 Museu dos Baleeiros
10/01/2016 Casa da Montanha

 

© Photo: Daniela D’Andrea
www.danieladandrea.com

Info Link:
www.mirateca.com
www.picofestival.com
www.visitazores.com

nuovagenerazione

Arte del tempo reale – Nuova Generazione -

By | Visual Design | No Comments

ARTE DEL TEMPO REALE
– Nuova Generazione –

L’esposizione vedrà la compresenza di due mostre: Nuova generazione. Artisti siciliani under 40, a cura di Katia Giannetto, dalla pittura alle installazioni materiche, dalla digital art alla scultura e Videorama. La Sicilia sullo schermo dell’arte, a cura di Pasquale Fameli, con la proiezione di 8 installazioni video e un concorso di videoart.

15 – 29 Novembre 2015
Inaugurazione 15/11 h. 19,00 c/o LAB forma – Museo dell’argilla

MUSEO LAB FORMA – EX MUSEO DELL’ARGILLA
Via Nuova Grangiara (98048), Spadafora, Messina

Le due mostre facenti parte dell’evento “Arte del Tempo Reale” potranno essere visitate dal 15 Novembre tutti i giorni, dalle 16.30 alle 20.30 nei giorni lavorativi e dalle 10.30 alle 13.00 nei giorni feriali.

catalogo: in galleria. edito da Magika. Omaggio. Saggi critici di Katia Giannetto, Renato Barilli, Pasquale Fameli
autori: Armenia, Ilde Barone, CAMPOSTABILE, Rita Casdia, Gabriella Cinciamino, Valentina Cirami, Maria Domenica Rapicavoli, Daniela D’Andrea, Silvia Giambrone, Giuseppe Lisciotto, Domenico Mangano, Concetta Modica, Gianfranco Pulitano, Giuditta R, Mili Romano, Filippa Santangelo, Francesco Surdi
curatori: Pasquale Fameli, Katia Giannetto

 

 

press:

www.exibart.com
messina.blogsicilia.it
www.newsicilia.it
www.scomunicando.it
www.tempostretto.it

Info link:
www.labforma.it
www.facebook.com/labformamuseoargilla

Worbz

Featured on Worbz.com

By | Visual Design | No Comments

Daniela D’Andrea Featured on Worbz.com

01.11.15 – Pic of the dayEverything flows- Daniela D'Andrea - 2015

© Photo: Daniela D’Andrea
www.danieladandrea.com

Info Link:
www.worbz.com/daniela-dandrea
www.facebook.com/worbzmag

Pic Of The DayDaniela D’Andreahttp://wor.bz/Pod011115

Posted by Worbz  Domenica 1 novembre 2015

Worbz

Worbz fb

Pic Of The Day - 1 Nov 2015

1417816223565barca

Sulla stessa barca

By | Visual Design | No Comments

Sabato 29, alle ore 17,30, nel foyer del Teatro Vittorio Emanuele, sarà inaugurata “Sulla stessa barca” mostra benefica itinerante promossa dall’assessorato alla Cultura e all’Identità, in collaborazione con l’associazione Fumettomania Factory. Alla cerimonia, presenti le curatrici dell’esposizione Michela De Domenico, architetto e fumettista, e Enrica Carnazza, responsabile GAI Messina. Dopo i saluti del sindaco, Renato Accorinti, interverranno Maria Teresa Collica, sindaco di Barcellona; Clelia Marano, assistente sociale per l’accoglienza dei minori migranti a Messina; Dinah Caminiti, responsabile Ai.Bi Sicilia; Mario Benenati, curatore del webmagazine Fumettomania, e Marco Grasso, del Forum ZTN di Catania, co-ideatori del progetto.

La mostra, che resterà aperta al pubblico sino al 12 dicembre,  dalle ore 9 alle 13, e dalle 16 alle 19.30, nasce da un’iniziativa di Mario Benenati,  in collaborazione con Marco Grasso,  quando il 3 ottobre 2013 oltre 360 naufraghi persero la vita al largo delle coste di Lampedusa. Gli ideatori, convinti della forza espressiva e comunicativa del medium fumetto, rivolgono così un invito ai disegnatori professionisti provenienti da tutta Italia, per la realizzazione di un’opera legata al tema della migrazione e dei popoli in fuga, a cui hanno risposto attualmente 50 autori.

Obiettivo dell’iniziativa è la raccolta di fondi da devolvere alle associazioni umanitarie operanti sul territorio di Lampedusa che, lontano dai clamori della cronaca, offrono un sostegno ai migranti, o intervengono nelle emergenze legate agli sbarchi. Allestita per la prima volta a Barcellona Pozzo di Gotto ha fatto tappa in diverse località italiane Castroreale, Macerata, Golfo Aranci, Foggia, Catania, Palermo. A Messina, l’iniziativa si arricchisce con una mostra parallela di opere a firma di artisti del nostro territorio che si confrontano sullo stesso tema. La raccolta dei fondi avverrà con la vendita delle opere donate dagli artisti in occasione di un’asta benefica che si terrà il 6 dicembre, alle ore 18, sempre nel foyer del Teatro Vittorio Emanuele, alla presenza del sindaco Accorinti. Il ricavato della vendita sarà devoluto al progetto “O’scià: il vento dell’accoglienza” dell’AiBi – Associazione Amici dei Bambini (http://www.aibi.it/ita/) e ad altri progetti di Ai.Bi. in Sicilia. I fumettisti in mostra sono Luca Salvagno, Edilberto Messina Edym, Giuseppe Guida, Electric Sheep Comics, Walter Venturi, Michele Rubini, Giuseppe Montanari, Davide Perconti, Giuseppe Di Bernardo, Giacomo Michelon, Sal Velluto & Eugenio Mattozzi, Marco Roveroni, Nicola Genzianella, Francesco Conte, Stefano Andreucci, Antonella Vicari, Anna Leotta, Lele Vianello, Stefano Casini, Otto Gabos, Renato Colombo & Francesco Paciaroni, Gianni Sedioli, Paolo Murgia, Giuseppe Palumbo, Valerio Piccioni, Daniela Vetro, Lelio Bonaccorso, Ugo Nooz Torresi, Michela De Domenico, Val Romeo, Luigi Siniscalchi, Ignazio Piacenti, Massimo Asaro, Lola Airaghi, Alessandro Borroni, Silvio Grasso, Angelo Pavone, William Bondi, Luca Enoch, Roberto De Angelis, Simone Bianchi, Giuliano Piccininno, Roberta (Sakka) Sacchi, Elisabetta Barletta, Maurizio Gemelli, Paolo Castaldi, Dario Bonaffino e gli allievi della Scuola del Fumetto/Grafimated di Palermo. Gli artisti che espongono le loro opere sono Lorenzo Cassarà, Daniela D’Andrea, Gabrielle Davì, Filippo De Mariano, Nunzio Lagana’, Giuseppe Lisciotto, Daniele Morganti, Cinzia Muscolino, Carmelo Pugliatti, Gianfranco Pulitano e Gianmarco Vetrano.

 

Credits: http://www.strettoweb.com

 

Related Links

www.strettoweb.com

Ile Flottante

By | Illustration, Visual Design | No Comments
Sant’Agata Li Battiati – dal 08/10/2011 al 09/10/2011

Ile Flottante

Ile Flottante

ABADIR – ACCADEMIA DI BELLE ARTI E RESTAURO

Via Giacomo Leopardi 8

Ile Flottante è una piattaforma di scambio e ibridazione interculturale nel segno dell’innovazione e del movimento. Dal centro del Mediterraneo al centro d’Europa, generazioni linguaggi, media plurali sono sottoposti ad una prova di dialogo fra installazioni in situ, opere fotografiche, video, sound art, assemblaggi sperimentali inediti.
info-box
Orario: ore 10-13 e 16-20
Vernissage:08/10/2011 – ore 19.30
Genere:fotografia, arte contemporanea, serata – evento, new media

GIORNATA DEL CONTEMPORANEO

Settima Edizione – 8 ottobre 2011

Organization | Organizzazione

support | sostegno

ARBA-ÉSA

Académie Royale Des Beaux–Arts De Bruxelles

École Supérieure des Arts

participation | partecipazione

ABADIR Art Between Architecture Design and

Interdisciplinary Research

invitation | invito

talk | incontro October 8th 2011 h 17,30

Mobility, High-Tech Media Training, Critical Thinking

with/con

Antonio Arevalo Lucia Giuliano Luciana Rogozinski

Enzo Pezzella Filippo Pappalardo Musumeci Rosa Anna

Valentina Barbagallo Tiziano Perugini

VERNISSAGE | October 8th 2011 h 19,30

ILE FLOTTANTE

curators | curatori

Valentina Barbagallo Tiziano Perugini

venues|sedi espositive | Sant’Agata li Battiati (CT) ABADIR, via Giacomo Leopardi 8

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

artists|artisti

YOUNES BABA-ALI ROBERTA BALDARO RITA CASDIA GEA CASOLARO TIZIANA CONTINO DANIELA D’ANDREA ALICE GRASSI ANTONE ISRAEL MARGHERITA MORGANTIN RAFAEL PAREJA GIANFRANCO PULITANO JONATHAN SULLAM ANNAMARIA DI GIACOMO CARMELO NICOTRA ENRICO SALEMI ENZO UMBACA

| Younes Baba Ali’s sound installation: Appel à la Prière/Call to Prayer, will be simultaneously shown at Farm Cultural Park Foundation | 7 cortili | Favara (AG) |

ILE FLOTTANTE è una piattaforma di scambio e ibridazione interculturale nel segno dell’innovazione e del movimento. Dal centro del Mediterraneo al centro d’Europa, generazioni linguaggi, media plurali sono sottoposti ad una prova di dialogo fra installazioni in situ, opere fotografiche, video, sound art, assemblaggi sperimentali inediti. Da sguardi così polivalenti sull’arte contemporanea, la più ampia gamma di questioni è posta al pubblico: per informare, stimolare sensibilità, accendere curiosità, suscitare riflessioni, sollecitare reazioni, sradicare la closed mind del pregiudizio comunitario, piantare l’open mind della intelligenza cosmopolita e della comprensione della diversità

english

ILE FLOTTANTE is a platform devoted to intercultural exchange and hybridisation, in the wake of innovation and mobility. From the Mediterranean core to the core of Europe, plural generations, languages, media, purposefully engage in a dialogue trial, involving in situ installations, photographic works, videos, sound art, experimental gatherings of unusual materials. Such a multiple perspective on contemporary creation, plies the public with a host of compelling questions, aimed at informing, stimulating sensibilities, rising curiosities, feeding thoughtful reflections and reactions, eradicating the closed mind of communitarian bias, breeding the open mind of cosmopolitan cleverness and diversity understanding.

française

ILE FLOTTANTE est une plateforme dédiée à l’échange et à l’hybridation interculturelle, dans le signe de l’innovation et de la mobilité. Du milieu de la Méditerranée au milieu de l’Europe, générations, langages, médias pluriels s’engagent intentionnellement dans une épreuve de dialogue autour d’installations in situ, œuvres photographiques, vidéos, art sonore, rassemblements expérimentales de matériaux insolites. Par une telle perspective multiple sur la création contemporaine, le public est exposé à toutes questions susceptibles d’informer, aiguiser ses sensibilités, déclencher curiosités, susciter réflexions et réactions, éradiquer la closed mind du préjugé communautaire, installer la open mind de l’intelligence cosmopolite et de la compréhension de l’autre.

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

SPECIAL THANKS

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Antonio Arévalo | independent curator

Andrea Bartoli | Farm Cultural Park Favara (AG)

Galleria CONTINUA | San Gimignano-Beijing-Le Moulen

Gea Casolaro | artist | for this specific contemporary art project

Filippo Pappalardo | collezionista

Armando Porcari | GalleryApart Roma

Franco Soffiantino | Galleria Franco Soffiantino Torino

Vincenzo Rapisarada | Impianti Elettrici-Hight Tech Media Catania

Massimo Padova | RIOFAVARA Ispica (RG)

 

Credits: www.artribune.com

 

Related Links

www.artribune.com

www.amaci.org

Tool Kit Festival

By | Illustration, Visual Design | No Comments

Il Tool_Kit Festival nasce con la volontà di creare un appuntamento nazionale per gli artisti emergenti che si muovono nel campo dell’Arte interattiva. L’idea nasce da un gruppo di giovani curatori che, insieme, si sono posti delle questioni sullo statuto dell’arte interattiva e sugli spazi espositivi disponibili per gli artisti che afferiscono alle discipline della New Media Art.

L’approccio che gli artisti invitati sviluppano dipende dalla loro appartenenza ad una generazione che con la tecnologia ha stabilito un rapporto stretto, tanto da diventare uno strumento imprescindibile per relazionarsi al mondo, alla società e, di conseguenza, anche alle produzioni artistiche. La possibilità di esplorare orizzonti espressivi nuovi, che fino a pochi anni fa appartenevano esclusivamente alla dimensione del virtuale, si traduce nel tentativo da parte degli artisti di arricchire la realtà dei corpi, dei luoghi e delle architetture. Temi classici, come la figura umana ed il movimento, vengono recuperati ed interpretati da uno sguardo che supera la distinzione tra realtà e apparenza, ed il modo stesso in cui le opere vengono fruite presuppone un coinvolgimento articolato in più aspetti: toccare, mangiare, vedere e sentire sono azioni richieste dalla natura stessa dei lavori presentati. L’aspetto ludico insito nell’arte interattiva è il modo in cui queste opere vengono vissute, ed il ruolo del pubblico, che sarà il vero protagonista del festival, diviene fondamentale: solo attraverso di esso i lavori presentati raggiungeranno il compimento.

Ambienti immersivi, installazioni interattive, performances, danza e musica elettronica si alterneranno a momenti didattici, attraverso dei workshop gratuiti organizzati dagli artisti che prenderanno parte alla rassegna, per concorrere a realizzare un’esperienza totale, capace di stimolare e mettere in crisi i tradizionali limiti che appartengono ad una “mostra” .

Il Tool_kit Festival si svolgerà dal 10 al 13 marzo 2011 presso la A+A | Centro Pubblico per l’Arte Contemporanea di Venezia, una cornice ideale per un percorso che unisce le frontiere dell’arte contemporanea con la storia degli edifici e della città.

Gli artisti invitati sono: Abusers, Artereazione, Ascolti Visivi, Aurora Meccanica, bild, Mario Ciaramitaro, Daniela D’Andrea, Ditroppo, Fannullare, Andrea Fincato, Gastrovisione, Francesco Liggieri, Johann Merrich, MU(c)Ca, Gianfranco Pulitano, Sacrocuoreconnection, Anis Saraci, Claire Scoville, Teatrino Elettrico, Valerio Veneruso, Videotrope.

 

Tool_kit Festival
a cura di Giada Pellicari e Martin Romeo
10-13 marzo 2011
A+A| Centro Pubblico Per l’Arte Contemporanea di Venezia
Calle Malipiero, San Marco 3073 – Venezia

Credits: www.festivalartecontemporanea.it

Related Links

www.toolkitfestival.tumblr.com

www.artecontemporaneablog.it

www.festivalartecontemporanea.it

XIV Bjcem – Macedonia

By | Illustration, Visual Design | No Comments

XIV Edition of the Biennial of Young Artists from Europe and the

Mediterranean
3rd – 12th September 2009, Skopje
The Bjcem Association is an international network, born in Sarajevo in July 2001 to institutionalize the cooperation among the different institutions and associations operating in the cultural and artistic field in the Mediterranean area, that aims to promote young artists creativity, encourage international exchanges and support the development of pacific relations beyond the
existing political and cultural borders through the Biennial of Young Artists from Europe and the Mediterranean.
The history of the event started in 1985 in Barcelona, and now we are planning the realisation of the XIV edition of the Biennial that will be organized in Skopje (R. of Macedonia), from the 3rd to the 12th September 2009,in collaboration with the AMMS – Association for International Youth Cooperation, the Ministry of Culture of the Republic of Macedonia and the City of Skopje.
The Biennial is a multidisciplinary manifestation that proposes creations of seven different artistic disciplines: visual arts (Plastic Arts, Photography, Installations, Art Performances, Video Art, Comics, Cyber Art), applied arts (Architecture, Visual/Industrial/Web Design, Fashion, Digital Creation), show (Theatre, Dance, Urban performances), music (Rock, Pop, Jazz, Folk/Etno, Contemporary, Digital), images on the move (cinema, video, animated cinema), literature (writing, poetry) and gastronomy. The event lasts for 10 days, during which exhibitions, concerts, dance shows, theatre pieces, gastronomy performances urban acts and literary readings follow one another; while the exhibitions of visual and applied artworks (almost 1000) will remain
exposed until the 15th October 2009.
For the Biennial in Skopje we are expecting around: 230 visual art productions with more than 1000 artworks, 36 shows, 31 music productions, 33 images on the move productions, 27 literature production and 8 gastronomy productions.
It represents the most important Mediterranean showcase of young artistic flair and a cultural happening that favours the artists’ access to the international market through the creation of spaces for meeting, exchange,reflection and training about the contemporary artistic reality.
Through the participation in the Biennial the artists could have the chance to find new confidence in themselves as professionals, benefiting of presenting their works in an international context and in a wide range of productions of other young artists living in Europe and the Mediterranean.
At the same time, the Bjcem invests in young people as builders of social culture and as the protagonists of the next generation of international life.
For the Biennial in Skopje will be selected 708 artists aged from 18 to 30, coming form 43 Euro-Mediterranean countries. The selections will be managed by specific local juries composed by
curators, contemporary art critics, well known artists and cultural operators in order to guarantee and high professional level and quality. After the selections each jury will fill in a specific report attesting the results of the selecting process in which they will insert their cv, the motivation of their choices and the name of the selected artists to guarantee a transparent process. In the last edition of the event, Puglia 2008, almost 30,000 young people applied to the Call for Participants, 713 artists were selected and 522 were the jurors involved.
For the first time, a special jury comprised of members of Res Artis, the worldwide network of art residencies, will attend the BJCEM Biennial and will choose 9 of the best productions. The winners will be awarded residencies that have been donated by the selecting jurors.
The XIV Biennale, Skopje 2009, will be the most important youth cultural event of the next year in the Euro Mediterranean basin. The Biennial will be hosted for the second time in the former Yugoslavian area, after the X Edition, Sarajevo 2001: the Bjcem accepted to realise the Biennial in this region, after the edition of Sarajevo in 2001, to offer a chance of approaching and comparison both with the European Union and with the South Shore countries. In particular, the UE has stated an important political process that sees the engagement of Croatia, R. of Macedonia, Bosnia and Herzegovina, Montenegro, Kosovo, Serbia and Albania in an intense dialogue that should bring, with different times and modalities, to the adhesion.
Besides, the R. of Macedonia is a multiethnic territory par excellence, since it is a crossroads and a place of meeting of different peoples, where different ethnic groups, religions and cultures live together, in a system that guarantees dialogue and opportunities to all the citizens.
Starting from the peculiarities of this territory and of the city of Skopje, it has been chosen for the XIV edition the theme “Seven Gates”, connected to the ancient legend of the city.
The gate is an association of a free entrance and always ongoing circulation: a spot from where the different cultural creativity from everywhere can enter and can be mixed with the cultural heritage inside, and a spot from where the authentically cultural potential can come out and be shared. The Gate offers an open space for creative expression and transnational exchange,
while seven spots lead to one place where the seven artistic disciplines can be
linked one to each other.
The peculiarity of the Biennial Skopje 2009 is that it will take place in different locations in the centre of the city, animating different venues, each one very close to the other. The public will be able also to “meet” the Biennial simply by walking on the main streets of Skopje and crossing its squares, because during the ten days of the event will be organised urban acts performances, or they will have the opportunity to listen to the Biennale music going out for the evening since we have scheduled a first concert in the main stage and repetitions in the city’s clubs.
Therefore, extemporary and improvised collaborations among musicians and artists will be encouraged. Also the gastronomy discipline will be easily enjoyable, because the cooks’ performances will be realised in one or two important restaurants of Skopje giving the public the chance to taste the created dishes. The audience will be able to visit the exhibitions and to attend
all the performances for free.
The aim of our project is to permit to the participants artists and the public to live the Biennial, to feel his spirit and enjoy it in the best possible way.
The foreseen audience for Skopje 2009 will be around 250.000 including the general public, professional cultural operators, foundations, curators, gallery workers and artists, people active in the fields of arts and culture, professors and students from universities, connected to the arts and culture studies, as well as with the social studies, policy makers, the business
community and media representatives.

Related Links

www.bjcem.org

www.bjcem.org

Circle

By | Illustration, Visual Design | No Comments

Cagliari – dal 25 giugno al 25 agosto 2009 Circle


 [Vedi la foto originale]
LAZZARETTO DI SANT’ELIA
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert – tieni d’occhio questa sede
Via Dei Navigatori (09126)
+39 0703838085 , +39 070372055 (fax)
lazzaretto@camuweb.it
www.lazzarettodicagliari.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Mostra collettiva d’arte contemporanea che propone le opere di 56 artisti, di varie generazioni e provenienze geografiche.

orario: tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 22.
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero 3 €; Ridotto 2 €; gratuito con Karalis Kard
vernissage: 25 giugno 2009. ore 19.30
catalogo: A cura di Alessandra Menesini, 5€
ufficio stampa: CONSORZIO CAMU’
curatori: Alessandra Menesini
autori: Adalberto Abbate, Acw, Daniele Alonge, Matteo Ambu, Franco Angeloni, Gabriele Arruzzo, Antonio Bardino, Giulia Barranu, Michele Bazzana, Luigi Bove, Fabrizio Caboni, Cabori, Valentina Cadelano, Dario Caria, Alessio Carruccio, Federico Carta, Paolo Carta, Eric Chevalier, Dario Costa, Vanni Cuoghi, Valentina Daga, Fabrizio Deidda, Elisa Desortes, Simone Dulcis, Daniela D’Andrea, Laura Felce, Claudia Gambadoro, Daniel Gambula, Damien Hirst, Silvia Idili, Alberto Marci, Alessio Massidda, Fabio Melosu, Takashi Murakami, Marcello Nocera, Daniel Novelli, Alberto Nurisso, Gabriele Pais, Pastorello Pastorello, Andrea Pili, Enrico Piras, Gianni Pisanu, Yael Plat, Gianfranco Pulitano, Simone Racheli, Fausto Sammartino, Marina Scardacciu, Roberto Serra, Jonathan Solla, Carlo Spiga, Demelza Spiga, Daniela Spoto, Surpop, Tellas, Alterazioni Video, Coniglio Viola
patrocini: Promossa dalla Fondazione per l’Arte Bartoli-Felter e patrocinata dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari

Giovedì 25 giugno 2009 alle ore 19.30, al Centro Comunale d’Arte e Cultura Il Lazzaretto, la Fondazione Bartoli-Felter con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari, presenta CIRCLE, mostra di arte contemporanea a cura di Alessandra Menesini
56 artisti di varie generazioni e provenienze geografiche espongono opere liberamente elaborate e non vincolate da un tema preciso. Come molteplici e differenti sono i linguaggi scelti per esprimersi: pittura, scultura, assemblaggi, installazioni, video, fotografie.
CIRCLE è infatti una mostra senza tema. Un cerchio, o un anello, che tutto salda e include.
Una mostra che chiede a ogni singolo artista di inserire nel suo tondo diametro un pezzo della sua ricerca, come fosse il frammento di una costellazione. Un “liberi tutti” che esenta l’autore da stiracchiate adesioni e il curatore da funamboliche giustificazioni. Considerazione, e programma, che equivale a dichiarare inutile la diffusa tendenza, forse retorica, di imporre una traccia comune, indicazione che di solito ha esiti pirandelliani da uno nessuno e centomila. Si capovolge dunque, il rapporto tra proposta e risposta. Sono gli artisti, nella varietà delle loro ricerche, a comporre una sinfonia senza spartito.
“Un solo criterio, per la selezione delle opere: la compiutezza. Vocabolo misterioso, privo di parametri precisi, ma l’unico in grado di definire la miscela di attrazione o sconcerto che l’arte, se è viva, può far diventare fuoco” ( A. Menesini)

 

 

Credits:www.exibart.com

 

Related Links

www.exibart.com

 

VI Biennale d’Arte Postumia Giovani – Era Digitale

By | Illustration, Visual Design | No Comments
Il Museo d’Arte Moderna e Contemporanea (MAM) di Gazoldo degli Ippoliti (Mantova) presenta la “VI Biennale d’Arte Postumia Giovani – Era Digitale”, a cura di Renzo Margonari e Dario Lanzetta. Vernissage: sabato 13 settembre ore 18.00.
Dal 13 Settembre 2008 Fino al 12 Ottobre 2008
Info – MAM – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea – Villa Ippoliti, 126 – Gazoldo degli Ippoliti (MN) – Tel. 0376 657952 – e-mailsito web

La sesta edizione della Biennale d’Arte Postumia Giovani di Gazoldo Degli Ippoliti è dedicata all’arte digitale. Da anni questa tipologia artistica che utilizza strumenti elettronici e multimediali è profondamente radicata all’interno della nostra società, un arte giovane ancora in fase di sviluppo che sta creando sempre più delle basi per la completa affermazione in un imminente futuro.
Senza dubbio accende dibattiti in cerca di definizione della materia e utili per un migliore inserimento nella complessa contemporaneità culturale.
Per questo la VI Biennale Postumia propone un punto di stabilità e visibilità a questo nuovo linguaggio.
Dieci giovani talenti del territorio italiano, accuratamente selezionati, esporranno dal 14 settembre al 12 ottobre 2008 al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea: Giovanni Auriemma, Edoardo Belinci, Ida Belogi, Matteo Bosi, Daniele Cascone, Alessia Cocca, Massimo Cremagnani, Daniela D’Andrea, Dario Lanzetta, Brikena Pulleja.
La particolarità di questo evento è che saranno presentate solo opere bidimensionali e non saranno rappresentati altri mezzi come il video o le installazioni. Questa singolare scelta è stata voluta dai curatori per dare particolare forza al concept della rassegna, senza pericolo di sconfinare in altre e confuse letture poetiche. Una esemplarità precisa che permette di dare ampio respiro a questa Nuova Pittura pronta a proiettarsi verso un sicuro successo.


Giovanni
Auriemma

Edoardo
Belinci

Ida
Belogi

Matteo
Bosi

Daniele
Cascone

Alessia
Cocca

Massimo
Cremagnani

Daniela
D’Andrea

Dario
Lanzetta

Brikena
Pulleja

Credits: www.braintwisting.com

 

Related Links

Press pdf

www.postumia-mam.it

www.braintwisting.com

 

Anteprima Bjcem

By | Illustration, Visual Design | No Comments

In mostra i lavori dei giovani Artisti Messinesi selezionati per la partecipazione alla XIII edizione della Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo: Rosaria Boemi – Rita Casdia – Daniela D’andrea – Gianfranco Pulitano – Salvatore Raimondo.

 

comunicato stampa

Sarà Bari quest’anno ad ospitare la XIII edizione di Bjcem dal 22 al 31 maggio con circa 500 produzioni artistiche esposte, tra cui circa 70 installazioni e progetti di Arti Applicate e 1000 opere di pittura, scultura e grafica – 50 reading di testi poetici e narrrativi – 50 cortometraggi – 100 spettacoli di musica, danza, teatro, e performances – sfilate di moda – degustazione di menu originali preparati da giovani cuochi.

La città di Messina, dopo Roma99 con Antonia Anania*Gruppo 2TMArt* Layla Orlando* – Sarajevo01 con Eva Buttà* Tiziana Deodato* Gruppo Kalos* – Atene03 con Fabrizio Contarino* Filippo De Mariano* Marilena De Stefano* Machine Works* – Napoli05 con Santo Arizzi* Daniela Milone* Gruppo Pesmeto* Francesca Piccolo*, presenta per quest’edizione cinque produzioni a firma di: Rosaria Boemi – Rita Casdia – Daniela D’andrea – Gianfranco Pulitano – Salvatore Raimondo, giovani artisti selezionati da un’apposita commissione composta da: Giovanna Brogna Sonnino, Stefania Di Marco, Francesco Gallo, Stefania Lanuzza, Pompeo Oliva, Teresa Pugliatti, Piero Serboli. –

In quest’occasione saranno esposti i lavori realizzati durante il workshop internazionale, dal titolo Art Shakes the Politics, tenutosi dal 8 al 15 luglio 2007 presso l’ex Convento dei cappuccini di S. Lucia del Mela in provincia di Messina e realizzato in collaborazione con il Comune di S. Lucia del Mela. Il workshop, per la realizzazione di libri d’arte ha coinvolto quindici giovani artisti provenienti da Cipro, Croazia, Finlandia, Italia, Romania, Spagna: Emanuel Borcescu – Maria Bueno Castellano – Filippo De Mariano – Antonio Franco Famà – Angelo Formica – Isola&Norzi – Ana Lozica – Olivia Mihaltianu – Daniela Milone – Cinzia Muscolino – Alina Popa – Gianfranco Pulitano – Anja Puntari – Salvatore Raimondo – Kally Sozou.

Inaugurazione12 aprile ore 18,00

TeatroVittorio Emanuele

Foyeur 2° piano
Via Pozzoleone, Messina
ingresso libero

Credits: www.undo.net

Related Links

www.undo.net

www.ulissenews.org